Logo DarkRoom Magazine
Darkroom List menu Room101 Room102 Room103 Room104 Room105 Room106 Room107 Room108 Room109 Reception
SYNTHPOP, FUTURE-POP, TRIP-HOP, CHILLOUT E TUTTA L'ELETTRONICA PIÙ ACCESSIBILE E MELODICA
HARSH-ELECTRO, EBM, ELECTRO-INDUSTRIAL, IDM E TUTTA L'ELETTRONICA PIÙ ABRASIVA E DISTORTA
DARKWAVE, GOTHIC, DEATHROCK, POST-PUNK E AFFINI
INDUSTRIAL, AMBIENT, POWER ELECTRONICS E TUTTE LE SONORITÀ PIÙ NERE ED OPPRIMENTI
NEOFOLK, NEOCLASSICAL, MEDIEVAL, ETHEREAL E TUTTE LE SONORITÀ PIÙ DELICATE E TRADIZIONALI
TUTTO IL METAL PIÙ GOTICO ED ALTERNATIVO CHE PUÒ INTERESSARE ANCHE IL PUBBLICO 'DARK'
TUTTE LE SONORITÀ PIÙ DIFFICILI DA CLASSIFICARE O MENO RICONDUCIBILI ALLA MUSICA OSCURA
LA STANZA CHE DEDICA LA DOVUTA ATTENZIONE ALLE REALTÀ NOSTRANE, AFFERMATE E/O EMERGENTI
LA STANZA CHE DEDICA SPAZIO ALLE BAND ANCORA SENZA CONTRATTO DISCOGRAFICO

Mailing-List:

Aggiornamenti su pubblicazioni e attività della rivista


 

Cerca nel sito



Room 102

 
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>  
Recensione
12-09-2021 : INSTANS
INSTANS
Dopo un'attesa durata quattro anni e mezzo torna finalmente anche Instans, fra i più attivi side-project dello svedese Fredrik Djurfeldt (Severe Illusion, Boar Alarm) assieme ad Analfabetism. Come sempre è l'ungherese Advoxya ad occuparsi della pubblicazione, stavolta in un essenziale digipack, per quello che è il quarto lavoro sulla lunga distanza di un act da sempre fedele a stilemi dark-electro-industrial, che prosegue spedito nel solco di un'elettronica oscura, ferale, minimale, algida, ruvida e serpeggiante, con quell'inconfondibile sapore analogico proprio del background dell'esperto Fredrik. Le cadenze sono per lo....
 
Recensione
12-09-2021 : SYNCORE
SYNCORE
Ormai un anno fa questo trio moscovita, formato da membri di Holocoder, Outpost 11 e Purge, esordiva con il singolo in esame, che recuperiamo volentieri in sede di recensione, nonostante la band ne abbia già pubblicato un secondo - "Nobody Lies" - in download lo scorso aprile. L'amore dichiarato dei tre per l'electro-industrial di scuola canadese (Front Line Assembly e Skinny Puppy su tutti) si fa ampiamente sentire in questo esordio, in cui curiosamente la title-track non è il fulcro vero e proprio, giacché è l'altro brano "Ultraviolence" a vantare quattro remix ed una versione differente.....
 
Intervista
31-08-2021 : PRO PATRIA
PRO PATRIA
L'inatteso ritorno di un autentico pezzo di storia dell'EBM anni '90 come Pro Patria, avvenuto nel 2017 dopo un silenzio ventennale, è stato un piccolo ma significativo evento in seno alla scena che in tanti hanno ben accolto, onorando l'impatto di un progetto le cui radici affondano lontano nel tempo, alla fine degli anni '80. Da quel momento in poi, il mastermind belga Peter Vercauteren, da tempo trasferitosi in pianta stabile nel nostro Paese, è stato particolarmente prolifico, tant'è che il recente "Godless" è già la terza prova da quell'insperato rientro sulle scene, per il quale dobbiamo....
 
Recensione
31-08-2021 : D/FLECT
D/FLECT
Dopo l'act principale ISH e l'ottimo progetto dark ambient Ambiguous, la nuova incarnazione dell'ispirazione compositiva dello slovacco Igor Senigla prende il nome di D/flect, ed è ovviamente la Aliens Production a tenerne a battesimo l'esordio discografico. L'esperto musicista sviluppa col nuovo monicker un suono ben inserito nell'orbita IDM, spingendo a più riprese verso l'intensità ritmica e variando i toni con intermezzi atmosferici di derivazione cosmica, il tutto con la consueta qualità di suoni, arrangiamenti e produzione. Dopo un'introduzione noisy, il groove ricercato si scatena subito con la giusta....
 
Recensione
29-07-2021 : ECLIPSED
ECLIPSED
La seconda uscita della giovane e promettente Electrofrequent è rappresentata dalla terza fatica degli Eclipsed, progetto di electro-industrial analogica dall'impostazione old-school formato da membri di note realtà slovacche come Last Influence Of Brain, Samhain e Kneel In Front Of The Executioner. Dopo un lontano ed isolato esordio datato 2008 per la compianta Vendetta Music e l'apprezzabile "The Probabilistic Mind" d'inizio 2018 per la Aliens Production, il quartetto torna con la terza prova - pubblicata in un essenziale digipack dalla label slovacca - a base di elettronica di scuola 90s venata di rumore....
 
Recensione
29-07-2021 : EGOIST
EGOIST
Le tracce che compongono il debut album di Egoist, act polacco condotto da Kuba Wlodarski, ci portano a ritroso nel tempo non soltanto per l'inequivocabile richiamo a certa EBM/electro-industrial di scuola canadese (Front Line Assembly in primis) anni '90, ma anche perché risalenti a parecchio tempo fa, tant'è che alcune di esse facevano parte dell'unico demo-CDr rilasciato dal progetto nel 2004. Grazie al sapiente lavoro di mastering firmato dal solito Anatoly TOKEE Grinberg, sempre al lavoro sulle uscite dell'ottima Aliens Production, quei brani trovano ora la giusta collocazione in questo primo album ufficiale, rilasciato in....
 
Recensione
05-06-2021 : PRO PATRIA
PRO PATRIA
Le intenzioni dietro alla nuova fatica di Pro Patria (la terza sulla lunga distanza dal rientro di fine 2017 con l'album "Back To Basics") sono chiare, col mastermind belga Peter Vercauteren che mette al centro dell'attenzione il terribile stato del nostro pianeta ed il generale disinteresse, quando non addirittura la mancanza di volontà, nel fare qualcosa in proposito. Non poteva che scaturirne l'opera più oscura ed aggressiva dell'act con base operativa a Canossa (Emilia-Romagna), come sottolineano le note ufficiali, nella congiuntura che vede Pro Patria fare il suo ingresso nel buon roster della russa Insane....
 
Recensione
05-06-2021 : NATTSKIFTET
NATTSKIFTET
Dire che il quartetto svedese si è preso del tempo per esordire sulla lunga distanza è un eufemismo, dal momento che il singolo digitale d'esordio "Aceton" - song inclusa anche nella release in esame - risale al 2015 (la Progress lo avrebbe poi stampato su CD l'anno seguente, avendo messo sotto contratto il combo a seguito dell'esibizione al festival "Electronic Summer 2015"). Uscito anche nella fatidica edizione limitata (200 copie) con bonus-CD comprensivo di cinque remix, l'album d'esordio della band si presenta inappuntabile dal punto di vista della produzione (merito anche del prezioso aiuto di Krischan....
 
Recensione
14-05-2021 : SYNTA[XE]RROR
SYNTA[XE]RROR
Sembrava scomparso nel nulla il duo composto da Bartosz "Kostia" Jakubicki ed Artur "Blacha" Blaszczyk, i cui due unici lavori risalgono al biennio 2006-2007 (il secondo dei quali, "Final", era stato pubblicato dalla nostrana Ars Benevola Mater)... A sorpresa ritroviamo l'act di Breslavia con un nuovo album, rilasciato alla fine di gennaio dalla sempre attivissima Zoharum nelle 300 copie della notevole confezione ecopack a sei pannelli. Ed è un ritorno ad alti livelli quello dei Nostri, che proseguono spediti nel solco di un'IDM squisitamente intricata e dai tratti filmici, ricercando un dualismo tra....
 
Recensione
27-04-2021 : ENDZUSTAND
ENDZUSTAND
A seguito del debut album "Werk Des Krieges" della sua creatura Endzustand, uscito lo scorso ottobre, il tedesco Ralf Röckendorf ha intrapreso una fitta attività che in pochi mesi si è tradotta in tre singoli digitali, cui si aggiunge ora questo nuovo EP, confezionato in un gradevole digiwallet completo di booklet. Oltre alla title-track, ripresa dal suddetto full-length, il breve dischetto include cinque nuovi brani, tutti all'insegna di un'EBM classica ed old-school che si rifà in primis a DAF e Nitzer Ebb, condita da una vocalità grezza, rude e diretta. Sono sempre bassline e fisicità....
 
 
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>