Logo DarkRoom Magazine
Darkroom List menu Room101 Room102 Room103 Room104 Room105 Room106 Room107 Room108 Room109 Reception
SYNTHPOP, FUTURE-POP, TRIP-HOP, CHILLOUT E TUTTA L'ELETTRONICA PIÙ ACCESSIBILE E MELODICA
HARSH-ELECTRO, EBM, ELECTRO-INDUSTRIAL, IDM E TUTTA L'ELETTRONICA PIÙ ABRASIVA E DISTORTA
DARKWAVE, GOTHIC, DEATHROCK, POST-PUNK E AFFINI
INDUSTRIAL, AMBIENT, POWER ELECTRONICS E TUTTE LE SONORITÀ PIÙ NERE ED OPPRIMENTI
NEOFOLK, NEOCLASSICAL, MEDIEVAL, ETHEREAL E TUTTE LE SONORITÀ PIÙ DELICATE E TRADIZIONALI
TUTTO IL METAL PIÙ GOTICO ED ALTERNATIVO CHE PUÒ INTERESSARE ANCHE IL PUBBLICO 'DARK'
TUTTE LE SONORITÀ PIÙ DIFFICILI DA CLASSIFICARE O MENO RICONDUCIBILI ALLA MUSICA OSCURA
LA STANZA CHE DEDICA LA DOVUTA ATTENZIONE ALLE REALTÀ NOSTRANE, AFFERMATE E/O EMERGENTI
LA STANZA CHE DEDICA SPAZIO ALLE BAND ANCORA SENZA CONTRATTO DISCOGRAFICO

Mailing-List:

Aggiornamenti su pubblicazioni e attività della rivista


 

Cerca nel sito



Room 109

Pagina precedente 
<< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>  
Recensione
15-10-2013 : FAVOLE NERE
FAVOLE NERE
Favole Nere è un progetto nato a Torino nel 2007 per mano - fra gli altri - di Silvio Oreste, voce e chitarra, che qualcuno ricorderà tra le firme della nostra stessa webzine. La band è composta inoltre dal bassista Daniele Calò, dal batterista Paolo Accossato e dalla brava cantante Caterina Pritoni. La proposta del quartetto non può essere più sorprendente, vale a dire un rock con nette radici new wave/post-punk, ma con molto spazio per soluzioni più dure, radiofoniche e corpose. Un aggiornamento dello stile, più che una contaminazione, che ha fatto la fortuna delle Favole Nere. I....
 
Recensione
22-09-2013 : VV.AA.
VV.AA.
Mysterya, il periodico di cultura esoterica creato e diretto dall'aretino Marco Grosso, giunge alla pubblicazione numero 1 dopo il fortunato esordio del numero 0, presentato proprio qui su Darkroom giusto qualche settimana fa. Il libretto è composto da 16 pagine in formato A5 che trattano in maniera obiettiva e competenete vari aspetti relative alle scienze di confine, al paranormale e alle dottrine ermetiche e tradizionali. Questa uscita esordisce con interessanti temi legati alla 'oscurità': dalle vampiresche Lamie ad un'ampia e ordinata dissertazione sulla possessione diabolica, forse una tra le questioni più....
 
Intervista
07-09-2013 : JOY SHANNON AND THE BEAUTY MARKS
JOY SHANNON AND THE BEAUTY MARKS
Come abbiamo già dato ad intendere in sede di recensione, siamo rimasti basiti nel constatare come un talento quale quello di Joy Shannon e dei suoi The Beauty Marks fosse rimasto relegato al mondo delle autoproduzioni, senza destare l'interesse di alcuna etichetta di settore. Un destino avverso che ci aveva tenuta nascosta questa meravigliosa cantautrice irlandese (ora dislocata negli States ma, come leggerete, pronta a rientrare in quel Vecchio Continente a lei tanto caro), facendo passare inosservati per mancanza di visibilità ben quattro album ed un EP prima del recente e da noi promosso a pieni voti "The Oracle".....
 
Recensione
07-09-2013 : THE SOURCE
THE SOURCE
Saltano fuori letteralmente dal nulla con un CD di debutto interamente autoprodotto, ma i milanesi The Source non sono certo degli esordienti assoluti: la line-up comprende infatti sia il chitarrista Daniele Defranchis che la singer Valentina Buroni, entrambi già insieme nell'intrigante progetto Iridio (col primo già in passato con Reverie e Monica Shannon Ensemble e la Buroni nei Beholder, oltre ad aver partecipato al primo magnifico album di Íon), assieme alla percussionista Francesca Fiore (Alzamantes, Oriental Blues). Il sound del trio si tinge delle sfumature del folk guardando sia a oriente che ad occidente, coi....
 
Recensione
07-09-2013 : DONATELLA BARTOLOMEI
DONATELLA BARTOLOMEI
Quando pensiamo alla sperimentazione vocale portata ai massimi livelli in ambiti sonori oscuri, inevitabilmente la mente corre subito a quell'inarrivabile nume tutelare che è Diamanda Galás, senza dubbio Regina in questo particolare e tortuoso ambito, e di conseguenza meritatamente la più nota. Il sottobosco italico non si difende affatto male quanto a sperimentatrici vocali, e dopo la pluripremiata ed apprezzata Romina Daniele si fa notare un'altra cantante trapiantata a Milano: la fiorentina Donatella Bartolomei, poliedrica artista divisa fra canto e recitazione, sia nei panni di sperimentatrice che di performer ed....
 
Recensione
23-08-2013 : DIGAMMA COTTAGE
DIGAMMA COTTAGE
C'è il nostro connazionale VincEnzo Loffreda dietro al demo-CDr in esame, primissima uscita del suo solo-project Digamma Cottage, che prende il nome dalla villa londinese che fu l'ultima dimora dignitosa nella vita di Ugo Foscolo, da lui abitata per soli pochi mesi nel 1822. Un progetto che è un sogno rincorso da tempo dal musicista nostrano, e che finalmente si concretizza in questi sei brani ben prodotti e realizzati, dove il Nostro ci delizia con un sound interamente strumentale (all'interno del quale vengono sfruttati con buon gusto i campionamenti vocali) che spinge il (neo)folk verso lidi romantici, ricchi di pathos e....
 
Recensione
23-08-2013 : STASIA MOMENTO
STASIA MOMENTO
Incerta prova di debutto per questo trio originario di Vigo, nella Galizia. Nati tre anni addietro per mano del tastierista e principale compositore KK Overlord e del cantante Olbap Dibasson, il gruppo ha poi trovato la sua formula a tre con l'ingresso in formazione della vocalist Karla Lafevbre. La proposta non differisce molto da quello a cui l'electro-goth danzereccio ci ha abituati fino ad ora, vale a dire composizioni un po' elementari, intrecci vocali femminili e ruvidi gorgheggi maschili. Tutto impregnato di estetica darkeggiante e vagamente industriale (almeno nell'artwork del digipak, comunque di gusto discutibile). Il problema di....
 
Intervista
08-08-2013 : KENTIN JIVEK
KENTIN JIVEK
Il suo ultimo lavoro "Six Diamonds" ha suggellato la consacrazione del suo stile unico, eterogeneo e ispirato, nonostante le difficoltà dell'autoproduzione. Anima di una rinascita nel neofolk partita da oltralpe, in grado di influenzare la scena a venire. Kentin Jivek è la rappresentazione del musicista indipendente, in grado di creare attorno a sé un seguito appassionato, dopo anni di intenso lavoro discografico e prestigiosi live al seguito di act storici. La conferma di una realtà musicale che non si arrende alle leggi del mercato, e neanche a quelle dell'algida vita moderna. Darkroom è stata....
 
Recensione
08-08-2013 : JOY SHANNON AND THE BEAUTY MARKS
JOY SHANNON AND THE BEAUTY MARKS
Chi nel vivere da ascoltatore la propria passione per la musica ha scelto di cercare sempre e comunque, con uno spirito critico che non si preclude nulla a priori, al di là di cosa abbia visibilità o meno anche nei canali cosiddetti 'alternativi', sa bene come potenzialmente la cosa migliore sia sempre dietro l'angolo ed è conscio di come, in questo mondo sballato, sia impossibile non venire a contatto con la spazzatura spacciata oggi per pop quanto possibilissimo perdersi autentiche chicche, nascoste chissà dove nella speranza di un incontro fortuito... Dopo l'ascolto di un disco come "The Oracle", ci....
 
Recensione
01-08-2013 : VV.AA.
VV.AA.
Già creatore di vari progetti di ambito industriale (tra i più noti vanno annoverati almeno Ouroboros e Permafrost), scopritore, con le sue label Invisible Eye Productions e Inchiostrum Records, di nuove band e artefice di linee produttive ambiziose come la serie Tarot, l'aretino Marco Grosso lancia adesso la nuova release Mysterya, un periodico a cadenza mensile incentrato sulla cultura esoterica e accompagnato da una mini-compilation di cinque brani. Il libretto di sedici pagine e formato A5 ha carattere divulgativo ed affronta con competenza ed obbiettività alcune tematiche legate alla filosofia, alla magia, ai simboli....
 
Pagina precedente 
<< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>