Logo DarkRoom Magazine
Darkroom List menu Room101 Room102 Room103 Room104 Room105 Room106 Room107 Room108 Room109 Reception
SYNTHPOP, FUTURE-POP, TRIP-HOP, CHILLOUT E TUTTA L'ELETTRONICA PIÙ ACCESSIBILE E MELODICA
HARSH-ELECTRO, EBM, ELECTRO-INDUSTRIAL, IDM E TUTTA L'ELETTRONICA PIÙ ABRASIVA E DISTORTA
DARKWAVE, GOTHIC, DEATHROCK, POST-PUNK E AFFINI
INDUSTRIAL, AMBIENT, POWER ELECTRONICS E TUTTE LE SONORITÀ PIÙ NERE ED OPPRIMENTI
NEOFOLK, NEOCLASSICAL, MEDIEVAL, ETHEREAL E TUTTE LE SONORITÀ PIÙ DELICATE E TRADIZIONALI
TUTTO IL METAL PIÙ GOTICO ED ALTERNATIVO CHE PUÒ INTERESSARE ANCHE IL PUBBLICO 'DARK'
TUTTE LE SONORITÀ PIÙ DIFFICILI DA CLASSIFICARE O MENO RICONDUCIBILI ALLA MUSICA OSCURA
LA STANZA CHE DEDICA LA DOVUTA ATTENZIONE ALLE REALTÀ NOSTRANE, AFFERMATE E/O EMERGENTI
LA STANZA CHE DEDICA SPAZIO ALLE BAND ANCORA SENZA CONTRATTO DISCOGRAFICO

Mailing-List:

Aggiornamenti su pubblicazioni e attività della rivista


 

Cerca nel sito



Room 106

Pagina precedente 
<< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>  
Recensione
13-10-2009 : DEVAR
DEVAR
Che la terra di Norvegia sia florida di talenti nell'ambito della musica oscura di ogni genere, è ormai un fatto certo e appurato. Così come certo è il fatto che nelle lontane lande scandinave, chi fa buona musica non rimane per anni in angusti scantinati a rodersi il fegato vedendo band di basso livello calcare palchi nazionali prestigiosi (come puntualmente accade dalle nostre parti), rinunciando al piacere di creare musica e far parte di una scena nel momento in cui il guadagno è pari o minore di zero e le vicissitudini della vita inevitabilmente ti calpestano... L'Aural Music, in combutta con la Eibon, presenta....
 
Recensione
22-09-2009 : MINISTRY
MINISTRY
Era stata annunciata la fine dei Ministry dopo l'album "The Last Sucker" uscito nel 2007, ma la band di Alien Jourgensen ha continuato a farsi viva, prima nel 2008 con l'album di cover rock'n'roll "Cover Up", ed ora con questo live registrato in varie location in giro per il mondo, disponibile sia in versione CD che in doppio DVD con tracklist diversa. L'edizione video, che prenderemo qui in esame, è divisa in un primo blocco di brani estratti dagli album più recenti ("Houses Of The Molé", "Rio Grande Blood" e "The Last Sucker") e unaninememente rivolti contro la figura di....
 
Recensione
22-09-2009 : NOVEMBER-7
NOVEMBER-7
I November-7 nascono nel 2005, quando Annamaria (voce e testi) e Stéphane (chitarra e produzione) cominciano ad assemblare le loro prime idee in quel di Neuchâtel, Svizzera. Con l'arrivo di un batterista e di un secondo chitarrista, la band comincia a registrare il suo primo MCD, "Mesmerized", e ad esibirsi dal vivo. La consacrazione mediatica arriva dopo soli due anni: il maxi CD "Angel" attrae l'attenzione dei canali mediatici svizzeri, francesi, tedeschi e americani, che dedicano al progetto parecchia attenzione. Palesemente spinti dal successo su scala mondiale ottenuto da Lacuna Coil ed Evanescence, i....
 
Recensione
31-08-2009 : THE RAVEN
THE RAVEN
È uscito da poco l'EP dei The Raven, "One Last Time", e già si propone di far breccia nei cuori delle gothgirls di tutto il mondo. Sembra una favola, infatti, quella di Davey Strehler, partito dalla Svizzera alla volta della Florida per fondare nel 2007 un gruppo goth-rock ispirato ai successi di band come Him e The Rasmus. Il nostro ultra-patinato e truccato cantante si lancia infatti in cinque canzoni dall'inconfondibile marchio pop nascosto sotto chitarre graffianti ed arrangiamenti sinfonici che strizzano l'occhio a una melodia immediata e allo stesso tempo molto efficace. L'opener "Fireflies" scopre....
 
Recensione
12-08-2009 : NEON DREAM
NEON DREAM
Farsi le ossa dietro all'esperienza di Das Ich e Christian Death nei numerosi live degli anni passati ha innalzato il numero di ascoltatori della band tedesca anche al di fuori dei territori cileni, nei quali si era mostrata con il debutto "Anodyne"; dopo un apprendistato di ben cinque anni, vediamo finalmente il prosieguo di questo cammino discografico con le dovute innovazioni sul campo. La presenza di voci femminili risalta nelle composizioni arricchendo di delicatezza il mood generale del disco, che raramente riflette i toni cupi con cui la copertina vorrebbe ingannarci. I Neon Dream non sono una gothic metal band che punta....
 
Recensione
12-06-2009 : LACRIMOSA
LACRIMOSA
Nella dimensione della darkwave con elementi orchestrali, questa storica band è sempre risaltata come un regno abbastanza a sé stante. Come un padrone che deve dar conto solo a sé stesso del proprio cammino. E quante meteore han solcato il loro cielo, mentre continuavano la loro strada imperterriti, raccogliendo gemme di discreta fattura con cui pagar pegno per gli inciampi di questo decennio che, naufragati nel veliero di "Echos", hanno successivamente faticato a ritrovare una loro dimensione compositiva degna di tal nome. Compiendo infine la giusta scelta di fermarsi a riparar la bussola dopo....
 
Intervista
13-05-2009 : AUTUMN
AUTUMN
Quella di questi ragazzi è una favola appassionante e senza fine, piena di cambi di rotta, intricata e, come vuole la tradizione, non certo priva di alti e bassi. La storia di un'ascesa perenne, raccontata dalle voci di chi, dopo anni di fatiche, continua a volare in alto, per tagliare traguardi sempre più importanti. In occasione della recente pubblicazione dell'impressionante "Altitude", quarto full-length del sestetto olandese, abbiamo contattato alcuni dei componenti del gruppo (tra cui la nuova ed intrigante vocalist, il giovane talento Marjan Welman), che ci hanno raccontato un'intera carriera artistica,....
 
Recensione
04-05-2009 : AMESOEURS
AMESOEURS
La copertina del disco dà spazio ad una luce che sembra divorare il buio, narrando magari di una deflagrazione o di un uragano in arrivo. Un evento moralmente di tale portata l'hanno già subito, ma di valenza puramente psicologica: perchè la band francese esordisce nel nulla. Nasce Morta. Neige e Audrey hanno già compiuto il loro divorzio artistico, sancendo la fine del sodalizio che aveva portato anche alle release del famoso EP capolavoro del 2004 "Ruines Humaines". In mezzo ci sono progetti pregevoli, tra cui vale la pena ricordare gli ottimi Alcest, che hanno certamente contribuito alla formazione di....
 
Recensione
26-04-2009 : AUTUMN
AUTUMN
Gli Autumn non si scoraggiano mai. Anzi, sembrano reinventare sé stessi ad ogni cambio di line-up. Lo fecero nel 2007 con la pubblicazione di "My New Time", il capitolo più coraggioso della loro carriera, venuto alla luce grazie all'ingresso di tre nuovi membri. Un cambiamento radicale che li portò ad allontanarsi dai canoni gotici del passato per lambire i territori di un rock atmosferico e progressivo dalle profonde venature malinconiche, un po' come fecero gli immortali The Gathering ai tempi di "How To Measure A Planet?"... Ed oggi lo fanno per la seconda volta, grazie ad un album sorprendente,....
 
Recensione
06-04-2009 : SUBWAY TO SALLY
SUBWAY TO SALLY
Pochi mesi fa abbiamo analizzato l'uscita doppia (CD live più DVD) per la band di Potsdam, edita quale celebrazione del loro tour a supporto di "Bastard" in attesa del nuovo album di inediti. "Kreuzfeuer" è ora sul mercato per tutti quegli amanti del teuto-rock che attendevano la nuova produzione dei Subway To Sally. Il primo problema che si riscontra ad un iniziale ascolto è lo stesso di tante bands di successo: piccoli cambiamenti impercettibili su canovacci scontati; il sound ha sin qui avuto successo ugualmente, quindi inutile rischiare evoluzioni che potrebbero non accontentare i fans. A noi non....
 
Pagina precedente 
<< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>