Logo DarkRoom Magazine
Darkroom List menu Room101 Room102 Room103 Room104 Room105 Room106 Room107 Room108 Room109 Reception
SYNTHPOP, FUTURE-POP, TRIP-HOP, CHILLOUT E TUTTA L'ELETTRONICA PIÙ ACCESSIBILE E MELODICA
HARSH-ELECTRO, EBM, ELECTRO-INDUSTRIAL, IDM E TUTTA L'ELETTRONICA PIÙ ABRASIVA E DISTORTA
DARKWAVE, GOTHIC, DEATHROCK, POST-PUNK E AFFINI
INDUSTRIAL, AMBIENT, POWER ELECTRONICS E TUTTE LE SONORITÀ PIÙ NERE ED OPPRIMENTI
NEOFOLK, NEOCLASSICAL, MEDIEVAL, ETHEREAL E TUTTE LE SONORITÀ PIÙ DELICATE E TRADIZIONALI
TUTTO IL METAL PIÙ GOTICO ED ALTERNATIVO CHE PUÒ INTERESSARE ANCHE IL PUBBLICO 'DARK'
TUTTE LE SONORITÀ PIÙ DIFFICILI DA CLASSIFICARE O MENO RICONDUCIBILI ALLA MUSICA OSCURA
LA STANZA CHE DEDICA LA DOVUTA ATTENZIONE ALLE REALTÀ NOSTRANE, AFFERMATE E/O EMERGENTI
LA STANZA CHE DEDICA SPAZIO ALLE BAND ANCORA SENZA CONTRATTO DISCOGRAFICO

Mailing-List:

Aggiornamenti su pubblicazioni e attività della rivista


 

Cerca nel sito



Reception

Pagina precedente 
<< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>
Intervista
13-04-2019 : ANGELIC FOE
Quello di Annmari Thim è un nome che la scena ha imparato a conoscere molto bene, poiché la singer svedese è stata la frontwoman di un progetto importante come gli Arcana dal 2001 al 2014. Parallelamente a quella significativa esperienza artistica, la Nostra ha dato vita alla sua creatura Angelic Foe, debuttando come trio nel 2012 col più folk-oriented "Oppressed By The Heavens" e virando verso la marzialità sinfonica tre anni dopo col seguente "Mother Of Abominations". Il recente "An Evil Of Nature" ha fatto segnare un'ulteriore crescita per l'act scandinavo (riassestatosi come...
 
Recensione
13-04-2019 : GOING TO CATALUNYA
Nato come progetto artistico dell'olandese Rob Keyzer e basato su dipinti, foto, storie e musica in connessione al suo viaggio della vita in Spagna, "Going To Catalunya" ha inizialmente visto le proprie canzoni accompagnare esclusivamente l'edizione speciale dell'art-book di Lisa Keyzer relativo alle esibizioni/installazioni per esso create. Per realizzare i brani, Rob ha unito le forze con l'amico e connazionale Frank Weyzig (col quale già suonò nei White Rose Transmission), artista e musicista di enorme spessore tecnico e creativo che la scena dark/goth conosce bene sia per un passato illustre tra le fila dei primi...
 
Recensione
13-04-2019 : AGENT SIDE GRINDER
Anticipato da un paio di singoli, esce finalmente a quattro anni di distanza dal precedente "Alkimia" l'atteso quinto album della band svedese, prima prova sulla lunga distanza dopo l'abbandono del frontman Kristoffer Grip e l'ingresso in formazione del suo sostituto Emanuel Åström. La formula che è valsa ai Nostri credibilità, rispetto e riconoscimenti ufficiali si conferma vincente nell'estrosa scrittura del mastermind Johan Lange, in grado di unire gli umori scuri della coldwave alla tensione del post-punk ed all'immediatezza del synthpop, sempre in linea con un'elettronica di scuola 80s capace di...
 
Recensione
13-04-2019 : THE NEW BLOCKADERS
Quei tanti che rimpiangono l'epopea della Cold Meat Industry dovrebbero senz'altro impiegare più energie nel rendere il giusto omaggio all'encomiabile lavoro della Cold Spring, la quale non soltanto ci delizia da tantissimi anni e costantemente con un roster di altissima qualità ed ampiezza, ma ci offre anche la possibilità di mettere le mani su release di basilare importanza come quella in esame: la testimonianza dell'ultima performance dal vivo dei pionieri del noise The New Blockaders, catturata sia su CD che attraverso le immagini del DVD incluso nella sontuosa confezione digipack a sei pannelli (sprovvista di...
 
Recensione
13-04-2019 : AMBIGUOUS
Sebbene il musicista ceco Igor Senigla sia attualmente più conosciuto per il suo ottimo act ISH, è col progetto Ambiguous che ha effettivamente mosso i primi importanti passi, e se questo ha finito per passare in secondo piano, lo si deve soprattutto ad un silenzio che durava dai tempi dell'unico - e notevolissimo - full-length "Stone Cross", risalente al marzo del 2010. Ambiguous rappresenta il "lato oscuro" del compositore ceco, che se con ISH esplora le infinite applicazioni dell'IDM, con l'act in esame sonda invece le dinamiche della dark ambient più filmica, e che con "The Garden Of...
 
Recensione
13-04-2019 : BONNIE LI
"Da Hong Kong a Parigi a Berlino" si legge fra le note biografiche della singer Bonnie Li, francese d'origine ma cresciuta in Cina, ed infine spostatasi in quel di Berlino per seguitare a crescere sul piano artistico e professionale. Attiva dal 2009, Bonnie dà la svolta decisiva al proprio trip-hop a tinte dark grazie all'incontro con Elia M, che dal 2013 la accompagna sia in studio che dal vivo. Dopo una manciata di release minori, la chanteuse poliglotta approda al sospirato debut album, traguardo tanto importante quanto assolutamente meritato per un'artista dalla vocalità così versatile, istrionica e...
 
Recensione
13-04-2019 : PIVIO
Riassumere in poche parole la carriera del genovese Pivio - al secolo Roberto Pischiutta - non è impresa facile, poiché negli ultimi venti e più anni ha firmato assieme al concittadino e sodale Aldo De Scalzi oltre 150 colonne sonore di alto livello per cinema e tv, ottenendo peraltro numerosi riconoscimenti di prestigio, oltre ad aver pubblicato lavori come solista, sotto il monicker Trancendental (anche questo creato assieme a De Scalzi, con cui ha inoltre fondato l'etichetta I Dischi Dell'Espleta) e con quegli Scortilla che fondò nel lontano 1979 assieme a Marco Odino. Se il 2017 aveva visto il Nostro rendere...
 
Recensione
13-04-2019 : NERVENBEISSER
A poco meno di un anno e mezzo di distanza dall'album di rientro "Zeitenwandel", il duo tedesco torna sulle scene con questo nuovo EP a sei tracce, realizzato giusto in tempo per il tour assieme a quegli Oomph! che sono fra i nomi ai quali i Nervenbeisser sono devoti. Il terzo album di Walter Stobbe ed Olaf Seider è previsto per l'autunno, ed è quindi probabile che i quattro inediti proposti in questo EP - cui si affiancano due remix - siano frutto di idee non prese in considerazione per il nuovo full-length, oppure scarti del precedente. L'act teutonico prosegue nella scia della NDH tipica delle proprie lande,...
 
Recensione
13-04-2019 : THE VOICES with PIERLUIGI "ARIES" AMMIRATA
L'etichetta italiana Masked Dead, la cui peculiarità è quella di stampare le proprie uscite nel formato mini-CD da 3 pollici in limitatissime tirature tra le 25 e le 50 copie, pubblica questa nuova release che vede collaborare attivamente il progetto The Voices ed il musicista Pierluigi Ammirata. The Voices, condotto in solitaria da Paolo Ferrante ed attivo dalla fine del 2016, può già vantare una cospicua serie di uscite - tra edizioni fisiche e digitali - che hanno contribuito a definirne lo stile, ovvero un particolare sperimentalismo a cappella in cui le voci (quella dello stesso Paolo e quelle degli eventuali...
 
Recensione
13-04-2019 : JOWISZ/H.Ø.S.T.
Split tutto all'insegna dell'ambient marzial-militaresca tra due ancor giovani progetti polacchi: Jowisz, giunto alla quinta release dal 2015 ad oggi, ed H.ø.s.t., già trattato su queste pagine in occasione dell'esordio in cassetta del 2017 "Anthology Of War" e qui alla sua terza uscita ufficiale. Realizzato in sole 100 copie in un jewel-case graficamente povero, il dischetto si apre con le quattro tracce di Jowisz, ricche di samples tipici del genere (virate aeree, bombardamenti, discorsi, marcette militari e brani popolari d'epoca) ed equamente divise fra momenti più percussivi e marziali (la bellicosa opener...
 
Pagina precedente 
<< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>